domenica 27 maggio 2012

Dislessia: l'unica cura efficace? Prendersi cura dei dislessici


"La dislessia evolutiva non è una malattia perché non è transitoria, non consiste in un'alterazione di determinate condizioni di partenza e non esiste un rimedio chiaro e rapido per eliminarla. Coloro che parlano di malattia riferendosi alla dislessia evolutiva usano dunque una definizione impropria che, se da un lato determina allarme, dall'altro induce genitori e insegnanti a ricercare rimedi con caratteristiche simili a quelle dei farmaci. Si cerca la cosiddetta "ricetta", cioè il
rimedio specifico che con dosi ben determinate porta alla guarigione. Niente di più frustante di un simile approccio." (Stella, 2004)
Per caso mi è capitato di riascoltare la bellissima canzone di Franco Battiato "La cura" e mentre la ascoltavo mi è tornato in mente questo passaggio del testo "La dislessia" di Giacomo Stella. I  fastidiosi paragoni tra dislessia e malattia e i riferimenti alle possibili cure di cui si parlava qualche anno fa, tuttora non sembrano essere scomparsi e ancor oggi, di frequente, tornano ad affacciarsi su quotidiani, riviste, servizi televisivi o fra i discorsi della gente. E' il segnale di quanta disinformazione ruoti attorno a questa difficoltà e di quanto bisogna lavorare per diffondere la sua conoscenza.

Se da Giacomo Stella possiamo imparare che la dislessia non è una malattia e che non vi è cura certa che possa eliminarla, Battiato con il suo capolavoro musicale ci insegna che (trattamenti logopedici e metodi dispensativi/compensativi a parte) un rimedio molto semplice e nobile in realtà esiste: prendersi cura dei dislessici

Che siate madre, padri, insegnanti, nonni, fratelli, sorelle non smettete mai di prendervi cura dei vostri "esseri speciali"!


Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie,
dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via.

Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo,

dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai.

Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d'umore, dalle ossessioni delle tue manie.

Supererò le correnti gravitazionali, lo spazio e la luce per non farti invecchiare.

E guarirai da tutte le malattie,

perché sei un essere speciale, 
ed io, avrò cura di te.



Licenza Creative Commons

Nessun commento:

Posta un commento