giovedì 7 giugno 2012

Dislessia e diagnosi private: interrogato il Ministro dell'Istruzione Profumo



Nella seduta parlamentare del 31 maggio scorso la senatrice Vittoria Franco ed altri firmatari, visti soprattutto i gravi disagi delle famiglie che si vedono rifiutare diagnosi private hanno chiesto al Ministro della Salute di procedere con la massima urgenza all'emanazione delle linee guida previste dalla legge 170 del
2010 in relazione all'art.7 comma 1 il quale prevede che "Con decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, di concerto con il Ministro della salute, previa intesa in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, si provvede, entro quattro mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, ad emanare linee guida per la predisposizione di protocolli regionali, da stipulare entro i successivi sei mesi, per le attività di identificazione precoce di cui all'articolo 3, comma 3 , dirette a uniformare la disciplina in materia di DSA su tutto il territorio nazionale, e, inoltre, di rendere effettive le disposizioni previste dalla legge, per "ridurre i gravi disagi che, in mancanza di tale effettività, si sono trovati a subire studenti, famiglie e operatori scolastici". Il testo integrale dell'interrogazione lo trovate qui: Testo interrogazione parlamentare

Licenza Creative Commons
Quest' opera di Dislessia? Io ti conosco è concessa in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.

Nessun commento:

Posta un commento