Storie di Dislessia: "Sola contro tutti combatto per il sorriso di mia figlia"



Questa è la storia di Anna Maria, "una mamma disperata" che combatte ogni giorno per i diritti di sua figlia. Per vederla sorridere ancora:

"Ci sono momenti in cui la stanchezza sembra prendere il sopravvento, le forze ti mancano, ti accorgi di combattere contro i mulini a vento, ti scontri contro muri di gomma e la voglia di mollare e gettare la spugna è "troppo forte".  

Vorresti gridare "basta" "avete vinto" e portare via tua figlia da quella scuola che le nega il diritto allo studio, via da tutti quei docenti che la umiliano quotidianamente, allontanarla da quegli insegnanti che ancora "non capiscono" quali sono le sue difficoltà, lontano da quei professori che la relegano in un banco da sola come il peggiore degli scolari solo perché si "distrae", via...via...via...lontano da tutto e tutti.


Ma c'è una parte di te che si ribella, che non ci sta, che non vuole "morire"...anzi vorrebbe avere la forza e la determinazione per cambiare tutto questo mondo che non va...e allora non hai altra scelta se non quella di andare avanti, non ti resta che leccarti le ferite (che ogni volta sono sempre più profonde e difficili da guarire), asciugarti le lacrime e rimetterti l'armatura pronta a combattere, consapevole delle difficoltà e convinta di essere "sola" contro tutti…
Come finirà non si sa...ma sei sicura che concentrerai tutte le tue energie solo per rivedere il sorriso sul viso di tua figlia e quella luce nei suoi occhi che da tempo non vedi più."

- Anna Maria - Una mamma disperata  




********************************************


Roberto M.


********************************************



Vuoi saperne di più su dislessia e DSA? Dai un'occhiata qui⬇









Segui "Dislessia? Io ti conosco" anche su Facebook, Instagram, Twitter e Youtube



Commenti